Mauser cinese modello 1933 "standard modell"

Tutto comincia rileggendo la scheda del Mauser "Chiang Kai Shek".

Ho scritto che quel fucile era in condizioni pietose perchè in Italia erano arrivati sempre e solo Mauser cinesi in quelle condizioni.E l'ho scritto perchè in tanti anni di collezionismo un Mauser cinese d'epoca in buone condizioni non l'ho mai visto. Fino a quando Paolo Conti non ha tirato fuori questo.Sembra nuovo!

Ma facciamo un passo indietro. I cinesi a copiare non hanno cominciato ieri. Hanno passato tutto il ventesimo secolo a copiare ovunque!Negli anni trenta del ventesimo secolo la Germania non poteva produrre armi, perchè questo era previsto dal Trattato di Versailles.In effetti la Mauser produceva comunque dei fucili in violazione del Trattato, e si trattava di una versione accorciata dei Gewehr 98 destinata alla vendita a Paesi esteri e denominata "standard modell".Questo fucile, sviluppato negli anni venti, veniva offerto in numerosi calibri, e la Cina optò per il classico calibro Mauser, l'8x57 IS.Era il 1933 quando cominciò la produzione dei fucili destinati alla Cina, e da qui nasce la denominazione di "modello 1933". In effetti si trattava a questo punto di un fucile quasi uguale alla carabina 98K, e furono fornite due versioni, una con la manetta di armamento dritta e gli attacchi per la cinghia fissati inferiormente (nella foto in alto è il fucile in primo piano), e l'altra con la manetta di armamento piegata e la cinghia fissata sul lato sinistro.Inutile sottolineare che la Mauser non era in grado di avere una produzione enorme, non foss'altro perchè stava producendo armi illegalmente!Per contro i cinesi avevano fretta, e così cominciarono a copiare!Inizialmente copiavano anche il tipico stemma della Mauser, il "Mauser banner"... poi si fecero coraggio e cominciarono a cambiare i crest utilizzando caratteri cinesi, ottenendo dei crest come questo, che indica la fabbricazione del fucile all'arsenale 21:

  

Il numero 36 indica l'anno di costruzione, cioè il trentaseiesimo anno dalla costituzione della Repubblica Cinese, e corrisponde all'Anno Domini 1946.

E' il caso di ricordare che questo tipo di fucile è stato molto utilizzato durante la Guerra di Corea (1950-1953).

In questo esemplare anche l'alzo si presenta ottimamente:

 

L'otturatore piegato è ben visibile

 

 

Ed una visione d'insieme da sinistra consente di vedere che si tratta di fucili estremamente simili e che le differenze sono nella manetta di armamento e nella diversa collocazione del cinghiaggio.

 

 

Si tratta di fucili che sono sicuramente importanti da un punto di vista storico e sociologico, ma che nulla possono dire da un punto di vista tecnico.